A che età mandare i figli adolescenti in vacanza col fidanzato è la domanda che si stanno ponendo molti genitori. I nostri figli crescono e arrivano le prime importanti richiesta di indipendenza, questo mese consultiamo le nostre psicologhe dello studio Psynerghia proprio su questi aspetti

Genitorialmente | A che età mandare i figli adolescenti in vacanza col fidanzato

Da quando sono nate le mie figlie ho sempre cercato di educarle secondo i nostri valori, cercando di fare il meglio ma guardando anche le cose in prospettiva, ovvero cercando di capire come avrebbero influito sul loro futuro.

Una frase che continuo a ripetermi è stata ed è “Se oggi le do questo, cosa dovrò darle fra 2 o 5 anni”? Perché chiaramente i ragazzi vogliono sempre di più, è normale, più si diventa grandi più dovrebbe aumentare la libertà, i soldi a disposizione e le esperienze che si possono fare.

Oggi gli adolescenti bruciano le tappe e la richiesta di andare in vacanza da soli o con il fidanzato o la fidanzata arriva da ragazzi sempre più giovani.

Quante volte mi sono sentita dire

“Non sono più una bambina”

Lo sappiamo bene, li vediamo crescere, ma quello che noi sappiamo è che la vita è lunga e che non si arriva mai, o almeno io la penso così-

Ho sempre pensato che per ogni cosa c’è il suo tempo e che è importante vivere l’età che si ha.

Noi li vediamo scappare via, ci scivolano dalle mani, mentre loro si sentono già grandi e ci dicono che li soffochiamo, gli tarpiamo le ali .

Ho due figlie e so benissimo che non esistono delle tappe fisse, le mie figlie sono completamente diverse e anche noi siamo genitori diversi, non solo perché rispondiamo alla loro personalità, ma anche perché il primogenito vive sulla sua pelle l’inesperienza dei genitori, il primogenito fa da apripista ai fratelli.

Ogni cosa a suo tempo, ma qual è il tempo giusto per le esperienze della vita? Dipende dalla maturità del ragazzo o della ragazza, su questo siamo tutti d’accordo, ma facciamo un po’ di esempi:

A che età un ragazzo può andare in vacanza da solo?

16 anni, 18 anni … certo che la maturità conta ma ora mi ritrovo a ripetere la frase che tutti i figli (inclusa la sottoscritta) hanno sentito e che tutti hanno odiato

“Io mi fido di te, ma non mi fido degli altri”

A 16 o 18 anni sei in grado di gestire “gli altri?”

A che età un ragazzo può farsi un tatuaggio? Il piercing? Fumare?

A che età un ragazzo o una ragazza può andare in vacanza con il fidanzato?

Alessia ha 15 anni da più di un anno è insieme a Luca, passa tantissimo tempo a casa sua e quest’estate i genitori di Luca l’hanno invitata a passare le vacanze con loro.

Le famiglie non si conoscono, ma la mamma di Luca ha parlato con i genitori di Alessia tranquillizzandoli sul fatto che adorano la loro figlia, ormai è di casa, avrà la sua cameretta e che loro devono stare assolutamente tranquilli.

Ma non è un po’ presto per fare i fidanzatini in casa?

La mia più grande cotta risale proprio a quell’età, lui si chiamava Paolo, io lo adoravo e lui conosceva a malapena il mio nome.

Siamo consapevoli che il sentimento è forte, ma è giusto che a soli 15 anni ci sia già un rapporto così “stretto”.

Passare le vacanze insieme al fidanzato è quello che ogni adolescente desidera maggiormente e oggi i ragazzi per ottenere quello che vogliono minacciano i genitori: “Se non mi mandi farò questo… o non farò quello”, oppure diventano aggressivi.

Continuo a pensare che ogni cosa ha il suo tempo e se a 15 anni due adolescenti passano una settimana in vacanza insieme con la famiglia di lui o di lei, magari a 16 o 17 vorranno passare le vacanze da soli, non è presto per fare la coppia? Come fai a dire di no, in fondo sono i nostri si che li educano e gli fanno pensare di alzare l’asticella. O no?

Penso che questo sia bruciare le tappe e che non vada bene perché si diventa adulti troppo in fretta e visto che da adulto ci passi la maggior parte della vita, forse è meglio che ti godi la tua giovinezza.

Penso che dire troppi si ai nostri figli, gli tolga una delle emozioni più forti e importanti per lo sviluppo e la felicità dell’essere umano: il desiderio.

Ma penso che per me sia facile parlare perché né Alessia né Luca sono i miei figli, e se un figlio ti minaccia tu hai paura non di lui ma delle stupidate che potrebbe fare e allora cedi.

O forse cedi perché sai che tua figlia renderebbe le tue vacanze un inferno, in fondo tutti abbiamo bisogno di riposarci, siamo esseri umani e poi cosa vuoi che succeda?

La mamma di Alessia ci ha chiesto come comportarsi, e noi giriamo la sua richiesta alle nostre psicologhe dello Studio di psicologia Psynerghia.

A che età mandare i figli adolescenti in vacanza col fidanzato è la domanda di oggi, ma riguarda un argomento molto più ampio che è come rispondere alle richieste di indipendenza dei nostri figli.

Pubblicheremo l’articolo con i loro consigli nei prossimi giorni.

Blog di genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Figli al centro è la rubrica dove abbiamo raccolto le domande e i dubbi di noi genitori, perché il confronto aiuta sempre. Le nostre esperte dello studio Psynerghia risponderanno alle nostre domande con l’intento di stimolare, attraverso delle riflessioni, la messa in atto delle risorse che le famiglie hanno, anche quando faticano a vederle

Questi sono solo alcuni degli argomenti che abbiamo trattato:

Come togliere il cellulare ai figli: Le domande dei genitori e le risposte delle psicologhe

L’adolescenza con genitori separati o assenti Le domande dei genitori e le risposte delle psicologhe

Il ruolo paterno nell’educazione delle figlie: Le domande dei genitori le risposte delle psicologhe

Adolescenti e problemi scolastici: le domande dei genitori e le risposte delle psicologhe

Come prepararsi all’adolescenza: le domande le risposte delle psicologhe parte 1 e parte 2

Per leggere tutti gli argomenti clicca su: Adolescenti – Figli al centro

(Visited 203 times, 1 visits today)