Blog di Genitori

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra | Genitorialmente

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra | Genitorialmente

Realizzare le decorazione pasquali, oltre a rendere più allegra la casa, sono soprattutto un modo molto divertente per passare un bel pomeriggio creativo con i bambini. Io e i gemelli, per queste festività, abbiamo pensato di realizzare un bel coniglio da attaccare alla finestra.

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra – Cosa serve

– Stoffa per imbottitura
– Piccoli pezzi di cartoncino colorato rosa nero e rosso
– Colla gel
– Pennarello nero
– Colla a caldo per attaccare al vetro senza che ne rimanga traccia.

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra – Come procedere

Per prima cosa occorre realizzare la sagoma del coniglio su un foglio per poi ricalcarla sulla stoffa per imbottitura. Dato che volevo realizzare una decorazione per finestre abbastanza grande, io ho usato un foglio di giornale.

Per tracciare il cerchio che rappresenta il viso del coniglio ho usato un grande zuppiera, mentre le orecchie le ho disegnate a mano libera.

La sagoma del coniglio così ottenuta deve essere riportata ora sulla stoffa per imbottitura. Io ho utilizzato una matita con la punta morbida, lasciando un segno leggero in modo che poi non si vedesse.

A questo punto occorre ritagliare la sagoma e procedere con l’aggiunta dei particolari.

Con il pennello nero ho disegnato la bocca, mentre per il naso e le orecchie ho usato rispettivamente il cartoncino rosso e rosa.

Per incollare il cartoncino è perfetta la colla in gel.

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra | Genitorialmente

Decorazioni pasquali: coniglio da attaccare alla finestra | Genitorialmente

A questo punto, per completare la nostra decorazione pasquale, basta attaccare la sagoma del coniglio al vetro di una finestra in modo che si veda dall’esterno. Con la colla a caldo è molto semplice sia attaccare che staccare il nostro coniglietto.

Ovviamente il coniglio si presta benissimo a decorare anche una parete o la porta di ingresso.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Se cercate altre idee super creative con tantissime decorazioni pasquali o ricette ecco le grandissime proposte #Handmadeeaster2017 del mitico gruppo The Creative Factory – #thecreativefactory .

#Handmadeeaster2017 by The Creative Factory | Genitorialmente

#Handmadeeaster2017 by The Creative Factory | Genitorialmente

 Loading InLinkz ...
(Visited 159 times, 1 visits today)

8 commenti

  1. 3 aprile 2017    

    Buffissimo! Lo farò sicuramente insieme al mio quattrenne!

  2. nema nema
    3 aprile 2017    

    oddio che progetto morbidoso! bello!

  3. 3 aprile 2017    

    Troppo simpatici questi coniglietti e che idea geniale!!1 Anche le pecorelle potrebbero venire carucce. Un salutone, Silvia.

  4. 3 aprile 2017    

    Ma che musino simpatico e furbetto ha il tuo coniglietto (ho pure fatto la rima)!

  5. 3 aprile 2017    

    Che simpatia! Lo propongo di sicuro ai miei bimbi! Grazie dell’idea.

  6. 3 aprile 2017    

    Tanto, ma tanto carino, brava!

  7. 3 aprile 2017    

    Simpaticissimo…. immagino il divertimento dei bimbi nel realizzarlo.
    Buona serata
    Licia

  8. 4 aprile 2017    

    Che carinoooo!
    Piacerebbe sicuramente al mio piccolino e penso a tutti i bimbi!
    Roby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + tredici =

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Autunno 2017