Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese | Genitorialmente

Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese | Genitorialmente

Se volete stupire con un antipasto gustosissimo i nervetti caldi alla salvia sono una soluzione fantastica.

So che i nervetti non sempre piacciono a causa della loro consistenza ma questa ricetta tipica della tradizione milanese deve essere assolutamente provata. Serviti caldi, i nervetti non sono assolutamente gommosi, certo mantengono la loro tipica consistenza gelatinosa ma il loro gusto viene piacevolmente esaltato.

 

Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese – ingredienti

  • 4 etti di nervetti: si possono preparare da crudi ma per un piatto gustoso e veloce si trovano anche già cotti;
  • 3 foglie di salvia;
  • 20 g di burro;
  • 2 cucchiai di panna;
  • Sale, pepe e noce moscata quanto bastano;
  • Qualche cucchiaio di latte
  • 200 grammi di fagioli cannellini già cotti.

 

Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese – per una preparazione veloce

Per una ricetta molto gustosa ma velocissima da preparare, bastano 10 minuti, si possono usare i nervetti già cotti e i fagioli in scatola. Il gusto non è esattamente lo stesso ma vi assicuro che sarà comunque gustosissima.

 

Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese – come procedere partendo dai nervetti crudi

Se si decide di partire dai nervetti a crudo per prima cosa occorre farli bollire; la cottura richiede circa 3 ore.

Per cuocere i nervetti, in una pentola abbastanza grande, portate a bollore l’acqua, aggiungete un cucchiaio d’aceto e una presa di sale.

Aggiungete all’acqua bollente i nervetti e fateli cuocere per 3 ore a fuoco moderato, ricordandovi di schiumare ogni tanto.

I nervetti saranno cotti quando saranno morbidi e si potranno tagliare facilmente con il coltello.

 

Ricetta nervetti caldi alla salvia: cucina milanese – come procedere partendo con i nervetti cotti

Una volta cotti tagliate i nervetti a pezzetti grandi circa un cm. Intanto, in un pentolino, fate fondere il burro.

Aggiungete i nervetti e fateli insaporire per un minuto circa. Aggiungete ora le foglie di salvia tagliate a metà o comunque in pezzetti non troppo piccoli.

Fate insaporire ancora per un paio di minuti, poi aggiungete la panna e lasciate cuocere per altri 2 minuti.

Aggiungete un pizzico di pepe e una grattata di noce moscata.

Aggiungi ora i cannellini e 3 o 4 cucchi di latte, regolate il sale e fate cuocere il tutto per 5 o 6 minuti.

I nervetti caldi alla salvia sono pronti da servire, belli caldi e gustosissimi.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

 

 

(Visited 55 times, 1 visits today)