Blog di Genitori

Storie di donne forti: Mi sa che fuori è primavera

Storie di donne forti: Mi sa che fuori è primavera | Genitorialmente

Storie di donne forti: Mi sa che fuori è primavera | Genitorialmente

Per la nostra rubrica del venerdì, “il libro della settimana”, oggi presento l’ultimo libro di Concita De Gregorio:

Mi sa che fuori è primavera

Questo non è un libro comune ed in particolare per una madre è un libro molto difficile da leggere. Concita De Gregorio, con la sua notevole abilità di scrittrice, racconta una storia vera e dolorosissima.

È la storia di Irina Lucidi.

Del fatto di cronaca che vede protagonista Irina Lucidi ne hanno parlato per molto tempo i giornali italiani, ma credo anche quelli stranieri.
Irina è un’avvocata italiana, sposata con un ingegnere svizzero; la coppia vive e lavora in Svizzera, anche se il loro matrimonio non procede nel migliore dei modi, si presentano come una coppia normale.

Irina e il marito Matthias hanno due figlie, due gemelle di 6 anni.

Anche quando i coniugi si separano, il padre rimane molto presente e attivo nella vita delle figlie che lo adorano, lui è molto premuroso e attento.

Un giorno il marito va a prendere le figlie e inizia con loro un viaggio verso la Puglia, passando per la Corsica; già in Corsica però delle gemelle si perdono le tracce, mentre l’uomo terminerà il viaggio con il suicidio ben 5 giorni dopo aver preso con sé le figlie.

Per la moglie solo un terribile biglietto “Le bambine non hanno sofferto, non le vedrai mai più.”

Il libro di Concita De Gregorio non è un semplice resoconto di questo terribile fatto di cronaca, il romanzo è piuttosto un intenso e commuovente racconto delle emozioni di Irina, prima e dopo la scomparsa delle figlie. Il dolore e la speranza di questa donna forte sono riviste con gli occhi e la sensibilità di un’altra donna, o meglio di un’altra mamma.

Mi sa che fuori è primavera è la storia di questa mamma che continua a vivere e sperare nonostante una tragedia che non può e non vuole dimenticare e che, nonostante tutto, scopre che può ancora innamorarsi e provare dei sentimenti.

Non è un libro che può essere letto con superficialità, è un libro che parla di storie difficili ma anche di storie di donne forti pronte a combattere anche quando tutto sembra perduto.

Buona lettura a tutti.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Con questo post partecipo al venerdì del libro di homemademamma.

 

(Visited 377 times, 1 visits today)

13 commenti

3 Pings/Trackbacks

  1. 4 settembre 2015    

    Lo vedo sempre il libreria ma non ho il coraggio di leggerlo e il tuo post me lo conferma!

    • 4 settembre 2015    

      La vicenda in sé è molto drammatica ma infondo il libro contiene un messaggio di speranza.

  2. 4 settembre 2015    

    Non so se ce la faccio adesso, solo leggendo il tuo post ho sentito quella cosa allo stomaco… sono troppo empatica!

    • 4 settembre 2015    

      Sì è veramente tosto, anche se devo dire che l’autrice è molto brava e non rende la vicenda melodrammatica.

  3. 4 settembre 2015    

    Non conoscevo questo libro ma credo che sia necessario leggerlo con il giusto stato d’animo, che al momento mi manca.
    Me lo segno per una lettura futura.

    • 4 settembre 2015    

      Hai assolutamente ragione, ci sono momenti in cui un libro come questo non è proprio possibile leggerlo.
      Un abbraccio

  4. 4 settembre 2015    

    Anche io penso che x me non sia il momento di leggere questo libro. Me lo appunto,però. Grazie

    • 6 settembre 2015    

      Io l’ho letto durante le vacanze, proprio perché ero meno nervosa e più propensa alla riflessione.

  5. 4 settembre 2015    

    La storia delle due gemelline scomparse. Il libro Mi sa che fuori è primavera

    La vita può diventare un incubo. Un fatto di cronaca molto famoso. Il marito che rapisce alla moglie le loro gemelline. E la storia di questa mamma che continua a vivere e sperare nonostante una tragedia che non può e non vuole dimenticare e che, nonos…

  6. […] bimbi crescono Dolcezze di mamma Mamme nel deserto Ke vita fare la mamma Serensara’ Genitorialmente L’officina delle favole Tutto per tutti Slumberland Mamma al cubo Mammaemamme Tazze spaiate […]

  7. 5 settembre 2015    

    Mi è stato consigliato anche da un’amica… Terribile storia, chi non se la ricorda!

    • 6 settembre 2015    

      E’ una storia veramente mostruosa, nessuna mamma può nemmeno immaginare una situazione così allucinante.
      Incredibile come l’istinto di sopravvivenza, porti noi esseri umani a sopravvivere nonostante queste situazioni.

  8. […] Storie di donne forti – Mi sa che fuori è primavera […]

  1. diggita.it on 4 settembre 2015 at 23:58
  2. Venerdi' del libro: Viaggio nel tempo 8 | on 5 settembre 2015 at 9:25
  3. Come amare la lettura. Letture sotto l'ombrellone | Genitorialmente on 18 agosto 2016 at 11:43

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 9 =

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Autunno 2017