Finalmente tra un po’ finiscono le scuole, i compiti, le cartelle da preparare, ma per due genitori che lavorano in realtà i problemi aumentano, dove lasciare i figli?

Sembra brutto detto così? Per coloro che non vivono in prima persona questa problematica può addirittura apparire che trattiamo i nostri figli come dei pacchetti da depositare da qualche parte, ma in realtà è un vero e proprio problema e noi genitori lo sappiamo.

Normalmente il comune organizza dei centri estivi appoggiandosi a scuole elementari, scuole dell’infanzia e asili nido. In alternativa a questo ci sono vari tipi di associazioni sportive e naturalistiche che hanno proposte interessanti.

Legambiente e WWF organizzano settimane di vacanze suddivise per fasce di età già a partire da 7 anni.

Ecco i riferimenti:

Inoltre, navigando in internet si possono trovare dei siti dedicati ai centri estivi che ti possono dare informazioni sui centri estivi suddivisi per regione.

Sono tantissimi anche i centri estivi sportivi, partendo dal calcio per approdare all’ippica o alle piscine. Inoltre non dimentichiamoci degli oratori, probabilmente sono i posti con ilmigliore rapporto qualità prezzo in quanto si avvalgono di volontari, ragazzi come educatori e le mamme che preparano i pasti, chiaramente ci sarà sempre uno spazio dedicato alla preghiera.
Comunque non disperiamo arriveranno anche per noi genitori le sospirate vacanze

Linky Party C'e' Crisi

(Visited 291 times, 1 visits today)