Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: schema | Genitorialmente
Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: schema | Genitorialmente

Oggi abbiamo preparato uno schema per ricordare cosa sono gli articoli determinativi, indeterminativi e partitivi e come si usano.

Gli articoli sono parti variabili del discorso e precedono il nome cui si riferiscono. Gli articoli devono concordare con il nome che precedono nel genere (maschile o femminile) e nel numero (singolare o plurale); se il nome è maschile, anche l’articolo deve essere maschile, se il nome è singolare, anche l’articolo sarà nella forma al singolare.

Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: cominciamo dagli articoli determinativi.

Gli articoli determinativi indicano una persona, una cosa o un animale ben preciso e determinato.

La cartella di Carlo è rossa.

Nella frase ci si riferisce esattamente alla cartella di Carlo non a una cartella qualsiasi.

Articoli determinativi Maschili

  • Singolari: IL, LO, L’
  • Plurali: I, GLI

Articoli determinativi Femminili

  • Singolari: LA, L’
  • Plurali: LE

Gli articoli determinativi singolari LO e LA si usano nella forma con l’apostrofo L’ se sono davanti a un nome che inizia con vocale o H muta.

Gli articoli determinativi maschili LO e GLI si devono usare quando il nome che precedono inizia con vocale o con le lettere GN, PN, PS, X, Y, Z e S seguita da consonante.

Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: Vediamo ora gli articoli indeterminativi.

Gli articoli indeterminativi indicano una persona, una cosa o un animale non precisato.

Carlo desidera una cartella rossa.

Non precisa quale cartella desideri Carlo, ma ne indica una generica, purché sia rossa.

Articoli indeterminativi Maschili

  • Singolari: UN, UNO

Articoli indeterminativi Femminili

  • Singolari: UNA, UN’

L’articolo UNO si usa davanti ai nomi maschili che iniziano con le lettere GN, PN, PS, X, Y, Z e S seguita da consonante.

L’articolo UN (senza apostrofo!) si usa davanti ai nomi maschili che iniziano con vocale o H muta.

L’articolo UN’ (con apostrofo!) si usa davanti ai nomi femminili che iniziano con vocale o H muta.

Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: articoli partitivi

Per indicare una quantità non precisata su usano gli articoli partivi.

Vorrei delle fragole.

Gli articoli indeterminativi non hanno la forma plurale a questo scopo si utilizza il plurale degli articoli partitivi.

Una fragola à delle fragole

Articoli partitivi Maschili

  • Singolari: DEL, DELLO, DELL’
  • Plurali: DEI, DEGLI

Articoli partitivi Femminili

  • Singolari: DELLA, DELL’
  • Plurali: DELLE

Un piccolo trucco, per non confondere gli articoli partitivi con le preposizioni articolate:

Se puoi sostituire la particella con “alcune”, “alcuni”, “qualche”, “un po’”, allora è un articolo partitivo.

Articoli determinativi, indeterminativi e partitivi: scarica lo schema

Per scaricare lo schema con l’uso degli articoli clicca sull’immagine che trovi in questa pagina e salva sul tuo computer il file PDF che si aprirà.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente
(Visited 157 times, 3 visits today)