Come mantenere i buoni propositi – scarica la scheda | Genitorialmente
Come mantenere i buoni propositi – scarica la scheda | Genitorialmente

A inizio anno (o a settembre) ognuno di noi si pone piccoli o grandi obiettivi; il problema vero è come mantenere questi buoni propositi!

Come mantenere i buoni propositi: Scegli bene!

Innanzitutto, per non fallire, i buoni propositi non vanno solo pensatati, ma scelti con cura e scritti a imperitura memoria (non dei posteri ma nostra).

Cominciamo a capire come scegliere i buoni propositi:

  • Pochi ma buoni: meglio avere un solo obiettivo ben chiaro piuttosto che averne tanti (troppi) e non raggiungerne nessuno.
  • Devono essere alla nostra portata: perdere 10 Kg in un mese è un obiettivo irraggiungibile; diventare ricchi è un desiderio comune ma non è un buon proposito. Esempi di questo tipo ce ne sono tanti ma credo che ognuno di noi sia in grado di cogliere la differenza tra un desiderio e un buon proposito.
  • Deve essere ben formulato: ad esempio diventare bravo a scuola è più un desiderio che un buon proposito, ma se definiamo un metodo di studio e una tabella con gli orari da dedicare allo studio può diventare un vero e proprio obiettivo da raggiungere.
  • Deve essere misurabile: per distinguere un mero desidero da un obiettivo raggiungibile dobbiamo poter misurare i progressi.

Come mantenere i buoni propositi: Ricordarseli!

Pensare un buon proposito non basta, per raggiungerlo è necessario averlo sempre ben presente, meglio quindi scriverlo e averlo sempre davanti agli occhi. Con il promemoria appeso in cucina o sulla nostra scrivania, è più semplice ricordarsi dove vogliamo arrivare.

Scarica la scheda

Clicca sull’immagine che trovi qui sopra e scarica la scheda che si aprirà, stampala e scrivi l’obiettivo che ti sei dato.

Come mantenere i buoni propositi – scarica la scheda | Genitorialmente
Come mantenere i buoni propositi – scarica la scheda | Genitorialmente

Come maggior stimolo scriviti anche perché vuoi raggiungere quell’obiettivo!

Avere una motivazione chiara servirà per avere uno stimolo in più quando si ha voglia di “mollare”.

Come mantenere i buoni propositi: Obiettivi intermedi e misurare i progressi!

Ricordarsi la motivazione non basta occorre gratificarsi con piccole tappe intermedie e misurare i progressi.

Perdere 10 Kg è un grande obiettivo che richiedere tempo e tanta costanza, ma è raggiungibile se lo immaginiamo fatto di tante piccole tappe da 1 o 2 kg ciascuna.

Se il tuo obiettivo è proprio quello di perdere qualche chilo di troppo, scarica la tabella per segnare i progressi della dieta.

Se una semplice scheda non ti basta scarica l’agenda 2020!

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente
(Visited 51 times, 1 visits today)