La dermatite è una patologia della pelle a carattere infiammatorio che colpisce il 15-20% dei bambini. Questa infiammazione si presenta di solito nei primi anni di vita, per regredire intorno ai 5 anni e scomparire dopo i 10 anni.

Esistono diversi tipi di dermatite che colpiscono i bimbi: le più diffuse sono la dermatite da pannolino, dovuta alla scarsa traspirazione della pelle in presenza del pannolino, la dermatite atopica, caratterizzata da arrossamento, desquamazione e forte prurito, e la dermatite seborroica infantile, che si manifesta con le tipiche crosticine sul cuoio capelluto.

Scopriamo quindi insieme cosa si può fare per arginare questo fastidioso problema, mettendo in pratica alcuni consigli utili per combattere queste manifestazioni cutanee e ripristinare l’equilibrio della pelle dei nostri bambini.

Bambini e dermatite come curarla | Genitorialmente

Bambini e dermatite come curarla: Applicare una buona crema emolliente

Una delle soluzioni migliori da adottare è l’applicazione di un prodotto che abbia un’azione idratante ed emolliente. Si consiglia di optare per l’acquisto di una crema specifica per la dermatite come quella di Lichtena, indicata per idratare a fondo l’epidermide secca e alleviare l’infiammazione dei tessuti.

Nel caso di infiammazioni di livello avanzato si può anche fare uso di antinfiammatori, chiedendo sempre il consulto del pediatra.

Bambini e dermatite come curarla: Attenzione all’igiene del bambino

In caso di dermatite, l’igiene del bimbo è fondamentale, in quanto impedisce a batteri e altri microrganismi patogeni di infettare ulteriormente le aree colpite, favorendo quindi la loro guarigione.

Si suggerisce quindi alle mamme di procedere con lavaggi giornalieri fatti con acqua tiepida e di breve durata, per evitare di stressare troppo la pelle infiammata e, quindi, più delicata. È sempre il caso di utilizzare dei prodotti detergenti che siano rispettosi della pelle, meglio se non contenenti conservanti o essenze profumate, che potrebbero acuire il problema. Infine, bisogna fare molta attenzione anche alla fase di asciugatura della pelle, evitando di sfregarla con l’asciugamano e limitandosi a tamponarla con cura per assorbire l’acqua in eccesso.

Bambini e dermatite come curarla: Scegliere tessuti traspiranti

Bisogna poi fare molta attenzione alla scelta di vestitini fatti con tessuti delicati e traspiranti, preferibilmente di materiali naturali come cotone, lana e seta, evitando invece le fibre sintetiche. Questo aspetto è infatti molto importante per evitare ulteriori sfregamenti e il contatto ripetuto con stoffe che potrebbero irritare la pelle delicata dei più piccoli, peggiorando lo stato dell’infiammazione.

Un altro consiglio utile in questo senso è vestire i bimbi a strati, senza coprirli troppo, in modo da non farli sudare eccessivamente.

 

Blog di genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

 

La dermatite è molto diffusa in età infantile, dunque richiede molta attenzione da parte di noi genitori. Con i consigli di oggi, sarà possibile affrontarla e curarla senza problemi.

(Visited 21 times, 1 visits today)