L’emozione di una fotografia è qualcosa di intimo e di unico. Riuscire a cogliere quel momento particolare o, come spesso accade, fare una foto e accorgersi solo dopo quando la rivedi che sei riuscito a catturare un momento magico è davvero una grande emozione

L’estate scorsa abbiamo fatto un viaggio fantastico, abbiamo fatto il giro dei parchi statunitensi con tappa a Los Angeles e San Francisco. Quello per la nostra famiglia è stato IL VIAGGIO, quindi era importante che i nostri ricordi fossero accompagnati da foto che riuscissero a cogliere veramente l’emozione di quei momenti.  Prima di partire abbiamo scelto la nostra macchina fotografica all’interno di un’ampia gamma di fotocamere compatte Panasonic perchè quando vivi esperienze uniche devi avere la macchina fotografica giusta per immortalare la magia di quei momenti, non puoi sbagliare.

Abbiamo fotografato paesaggi inaspettati. Il Grand Canyon mi ha lasciato a bocca aperta, l’emozione che ho provato vedendo quei colori e quel paesaggio è davvero inspiegabile, da togliere il fiato. Ma la foto più importante è questa:

Genitorialmente | L’emozione di una fotografia

Genitorialmente | L’emozione di una fotografia

Sono le mie figlie con la loro amica, probabilmente una foto insignificante per molti, per questo voglio raccontarvela.

L’emozione di una fotografia:

Siamo a Los Angeles, per la precisione a Rodeo Drive. Loro tre camminano spensierate, in un posto da sogno (chi si sarebbe mai immaginato di poter un giorno passeggiare a Los Angeles), ridono divertite e “leggere” con la spensieratezza della loro giovane età. Sono delle piccole donne, che agli occhi di una mamma stanno crescendo troppo velocemente, i figli crescono e noi genitori non siamo mai pronti.

“Ragazze io vi auguro questo nella vita. Vi auguro di essere sempre felici come lo siete adesso, so che non sarà facile, ma avete il coraggio della giovinezza, la sicurezza di chi vi guarderà sempre le spalle (esattamente come stiamo facendo ora) e che sarà sempre pronto a darvi una mano quando vorrete chiedercela; soprattutto avete gli affetti, perché da soli non si può essere felici”.

Una foto non scattata è un ricordo che non c’è!

(1)

Blog di genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

1. Vecchia pubblicità Kodak

#adv

 

(Visited 82 times, 1 visits today)