Blog di Genitori

Come realizzare un brucia essenze fai da te

Come realizzare un brucia essenze fai da te | Genitorialmente

Come realizzare un brucia essenze fai da te | Genitorialmente

Con un tocco di profumo la casa mi sembra più accogliente; soprattutto in autunno, quando le finestre non restano aperte quasi tutto il giorno come accede in estate, gli oli essenziali creano una bellissima atmosfere.

Per quest’autunno ho deciso di realizzare un brucia essenze fai da te, decorato proprio con i colori tipici di questa stagione .

Come realizzare un brucia essenze fai da te – Cosa serve

  • 1 contenitore di vetro non molto grande: io ho utilizzato un vasetto alto 8 centimetri e con un diametro di 7,5 cm nel punto più largo;
  • 2 pezzi di feltro, uno dei due pezzi deve essere abbastanza grande da ricoprire il bordo del contenitore di vetro;
  • 1 cucchiaino: ovviamente non quello del servizio buono visto che andrà piegato e usato come contenitore per gli oli essenziali da bruciare;
  • Ago e filo di un colore intonato al feltro;
  • Colla in gel;
  • Forbici;
  • Pennarello per decorare (opzionale).

Come realizzare un brucia essenze fai da te – come procedere

Per prima cosa prendiamo le misure del vasetto e riportiamole sul pezzo di feltro che useremo per ricoprire il contenitore di vetro.

Il rettangolo di feltro di deve avere l’altezza leggermente inferiore a quella del vasetto e la lunghezza leggermente maggiore della circonferenza del vasetto nella sua parte più larga.

Il feltro si presta molto bene alla copertura del vasetto perché isola dal calore che verrà prodotto dalla fiammella che serve a bruciare gli oli essenziali; inoltre, può essere “modellato” in modo da formare una specie di mezzaluna da far poi aderire perfettamente al vasetto. Con la colla in gel fissate i due lembi del feltro creando così la copertura per il vasetto. Oltre a mettere la colla, per fissare i due lembi di stoffa ho anche fatto una cucitura, per essere sicura che non si scolli a causa del calore.

Ora ritagliate questo secondo pezzo di feltro con la forma che preferite; visto il tema autunnale, ho scelto una foglia. Per non rischiare di sprecare stoffa ho fatto prima lo stampo su un foglio di carta.

Incolliamo ora la foglia sul feltro che ricoprirà il piccolo contenitore di vetro. Nella parte superiore della foglia, occorre lasciare un pezzo di stoffa non incollato; in questa fessura deve essere, infatti, infilato il cucchiaino piegato.

Anche in questo caso meglio ripassare il contorno della foglia con ago e filo in modo da essere sicuri che non si stacchi. Faccio questo passaggio prima con la colla perché semplifica molto l’esecuzione della cucitura. Se si desidera, è possibile decorare la foglia con un ricamo o semplicemente con un pennarello.

A questo punto occorre piegare il manico del cucchiaino alla stessa altezza del contenitore di vetro; quest’operazione può essere fatta semplicemente con le mani usando come perno il bordo di un tavolo (non troppo delicato).

Come realizzare un brucia essenze fai da te – scegli l’essenza che preferisci

A questo punto basta infilare il cucchiaino nella fessura lasciata nella parte alta della foglia e il nostro brucia essenze fai da te è pronto.

Per profumare la casa basta mettere l’olio essenziale preferito sul cucchiaino e la candelina accesa nel vasetto; la fiamma non deve essere troppo vicina al cucchiaino. Quando la candela è accesa, attenzione a non toccare direttamente vetro e cucchiaino.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Handmade Autumn 2017

Ma le idee per rendere ancora più colorato questo autunno non finiscono qui, ecco tutte le idee idee #handmadeautumn2017  del bellissimo gruppo  The Creative Factory – #thecreativefactory

#handmadeautumn2017 by #thecreativefactory e Genitorialmente

#handmadeautumn2017 by #thecreativefactory e Genitorialmente

 Loading InLinkz ...
(Visited 697 times, 1 visits today)

8 commenti

  1. 5 novembre 2017    

    Proprio una bella idea!
    Geniale l’idea del cucchiaino piegato.
    Ciao
    Norma

  2. 5 novembre 2017    

    Adoro le essenze e i brucia essenze. E’ un’idea veramente bella e utile.
    A presto Licia

  3. 6 novembre 2017    

    Che idea! Qualche settimana fa pensavo come avrei potuto fare per creare un diffusore!
    Grazie per l’idea!

  4. 6 novembre 2017    

    E’ un’idea deliziosa, oltre al profumo, regala anche un’atmosfera molto intima.
    Grazie per il tutorial ^_^
    Sy

  5. Clementina Clementina
    6 novembre 2017    

    Ecco questa mi mancava il bruciatore d’essenze col cucchiaino piegato! Complimenti!

  6. nema nema
    6 novembre 2017    

    ma è semplicemente GENIALE!

  7. 6 novembre 2017    

    Geniale! Ma il cucchiaino te lo sei fatta piegare da Uri Geller?!? Ahahahah!!!

  8. 7 novembre 2017    

    Non avrei mai pensato di poter realizzare un brucia essenze da sola, grazie del tutorial!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con Psynerghia: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory