Blog di Genitori

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti | Genitorialmente

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti | Genitorialmente

La battaglia delle lettere è l’ultimo libro di Marzia Gianotti; in questo bellissimo libro, l’autrice prende per mano i nostri bambini e li porta a volare con la fantasia nel mondo delle lettere e della scrittura.

Di Marzia Gianotti abbiamo già parlato dei libri “Papà ho paura!” e “Voglio diventare un vero re!”; anche ne “La battaglia delle lettere” ritorna il tema della fantasia che, questa volta, è utilizzato per insegnare ai nostri piccoli l’alfabeto e la punteggiatura, senza trascurare il divertimento.

Proviamo a immaginare cosa accadrebbe se le lettere iniziassero a litigare tra loro! Cosa ne sarebbe dei nostri magnifici libri se a un certo punto scoppiasse un terribile guerra tra le lettere minuscole e le lettere maiuscole?

Questo simpatico esperimento l’ha fatto per noi Marzia Gianotti ne “La battaglia delle lettere”.

Le lettere minuscole, guidate dall’agguerritissima lettera “a”, dichiarano guerra alle lettere maiuscole. La lettera “A” non può certo tirarsi indietro. Nascono le alleanze più incredibili, la punteggiatura si schiera con le lettere maiuscole. I numeri, invece, arrivando con la loro bellissima macchina fatta di regoli, non ne vogliono sapere di entrare in questa guerra.

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti | Genitorialmente

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti | Genitorialmente

Nella terribile lotta intervengono anche le lettere straniere, il righello e le punte delle matite colorate, ma non sembra possibile trovare una soluzione.

A questo punto, le lettere minuscole decidono che possono fare a meno sia delle lettere maiuscole sia della punteggiatura.

Fortunatamente l’intervento decisivo della gomma riporta tutti alla ragione e i nostri bambini a riscoprire il piacere della lettura.

La battaglia delle lettere di Marzia Gianotti

La piccola “a” allora decide di avvicinarsi alla grande “A” che, vedendola venire verso di lei, le volta le spalle rimanendo in silenzio ad ascoltarla. La “a”prende coraggio e, ingoiando una boccata di aria, le chiede: “Vogliamo tutti rinunciare al prestigioso e grande ruolo che ci è stato assegnato? Vogliamo che i bambini crescano senza leggere e scrivere? Vogliamo continuare a fare la guerra? Ma per cosa? Per stare male tutti? Tutti sappiamo di essere importanti ed indispensabili quindi, per poter convivere, dobbiamo essere tutti uguali e rispettarci reciprocamente”.

Buon divertimento a tutti con questo libro per imparare divertendosi!

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Con questo post partecipo al venerdì del libro di homemademamma.

(Visited 339 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

DACCI IL TUO PARERE: È MOLTO INTERESSANTE

Notify of
avatar
wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory