Blog di Genitori

Io sono terremotato. Tutti siamo terremotati

Io sono terremotato. Tutti siamo terremotati. Noi siamo con voi. Noi non vi abbandoneremo.

Cari politici, tutti, dovete fare la vostra parte, siete già troppo in ritardo.

Io sono terremotato

Genitorialmente | #iosonoterremotato

Terremoto, immagini di devastazione.

Terremoto, non entrate nelle case.

Terremoto e sopravvissuti.

Sopravvissuti ma morti dentro, feriti nell’anima. Queste ferite non si vedono ma scavano nel profondo, diventano una piaga inguaribile nel cuore e nella testa.

Io sono terremotato

Donne che lasciano la loro casa curve sulla loro sofferenza. Uomini con gli occhi lucidi che cercano con forza di non mollare. Le immagini sono offuscate dalla polvere.

Immagini spettrali, immagini di guerra di bombardamenti.  Ma i bombardamenti arrivano dal profondo della terra.  Le parole degli abitanti di quelle zona ci offuscano la mente.

“Non c’è più niente. E’ crollato tutto. E’ finito tutto, non riconosco più niente, neanche un sasso assomiglia più a quello che era casa mia. La mia casa è distrutta. Ho trovato solo una posata … è un po’ poco. Non siamo pronti ad affrontare tutto questo…”

 

“La casa distrutta. E’ finito tutto. Sacrifici di una vita finiti in un cumulo di cenere, andiamo al cimitero a mettere un fiore sulla tomba dei miei genitori, e dopo cosa facciamo?”

Io sono terremotato

L’importante è essere vivi … queste sono le parole che ci riportano i media. Siamo ancora sicuri che tutti gli abitanti di queste zone la pensino così? Il terremoto ferma la vita, non importa se continui a respirare, a parlare e a mangiare, non vivi più.

La speranza è l’ultima a morire. Ma com’è possibile sperare?  Noi dobbiamo aiutarli, non dobbiamo lasciarli soli. Noi siamo loro, siamo quelli che scappano, quelli che piangono, quelli che soffrono, siamo noi.

#Iosonoterremotato.

Il terremoto deve colpire le coscienze di chi comanda, di chi può e deve cambiare le cose, di chi poteva fare e non ha fatto, o peggio ha fatto male. Cari politici andate a Norcia, Amatrice, Accumuli, l’Aquila, Arquata e in tutti quei paesi che sono stati colpiti da questa tragedia.

Cari politici iniziate a fare la vostra parte, tutti. E’ TARDI!

Tutti siamo terremotati.

Io sono terremotato

 

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

 

 

 

Il nostro pensiero per i bambini Terremoto e i bambini

 

(Visited 176 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

1 Commento su "Io sono terremotato. Tutti siamo terremotati"

Notify of
avatar
trackback

#iosono terremotato. Non lasciamoli soli. Usa questa immagine come profilo

#iosonoterremotato. Non lasciamoli soli. Diffondi #nonlasciamoli soli. Mettilo come profilo. Passaparola, Obblighiamo i politici a non spegnere i riflettori. Spostiamo il parlamento a Norcia. Gente come noi, svuotata dal di dentro. smuoviamo le coscien…

wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory