Blog di Genitori

Come organizzarsi con i gemelli

Come organizzarsi con i gemelli | Genitorialmente

Come organizzarsi con i gemelli | Genitorialmente

Crescere due gemelli è un po’ più complesso che occuparsi di un solo neonato; per non farsi venire subito un bell’esaurimento è fondamentale organizzarsi molto bene.

Come organizzarsi con i gemelli – Ecco i 5 trucchi che ho sperimentato sulla mia pelle.

*** Stabilire bene i tempi

*** Meglio soli che male accompagnati

*** Dimezziamo il lavoro: la pappa si fa contemporaneamente

*** Dimezziamo il lavoro: la nanna si fa contemporaneamente e non in braccio

*** A spasso il più possibile

 

Come organizzarsi con i gemelli – Stabilire bene i tempi

Con la mia prima figlia, soprattutto nei suoi primi mesi di vita, ho potuto facilmente assecondare i suoi ritmi di veglia – pappa – sonno.

In pratica, fino a quando non sono tornata a lavorare, potevo permettermi un bel riposino ogni volta che lei si addormentava.

Con i gemelli questo non è stato proprio possibile!

Ognuno dei due bambini aveva un proprio ritmo e seguire i tempi di ciascun bimbo significava non potersi mai riposare veramente.

In poco tempo le mie energie si stavano esaurendo, mentre le energie dei miei piccoli sembravano praticamente infinite.

Ho deciso quindi che era meglio spendere una grande dose iniziale di energia per abituare i bambini a mangiare agli orari stabiliti e a dormire di conseguenza, che continuare a sprecare energie per cercare di assecondare i gemelli, senza mai riuscirci veramente.

Inizialmente ci vuole chiaramente molto impegno; soprattutto per non commuoversi quando uno dei piccoli, al posto di dormire, vorrebbe essere preso in braccio; tuttavia, a furia di coccole, canzoni e passeggiate anche i più tenaci si abituano al ritmo che consentirà alla mamma di trovare qualche ora per riposare.

 

Come organizzarsi con i gemelli – Meglio soli che male accompagnati

Ho sperimentato che, piuttosto che avere una persona che saltuariamente o solo per alcune ore della giornata si occupa di uno dei due bambini, è meglio arrangiarsi sempre da soli.

Un aiuto sporadico tende a rompere l’equilibrio che faticosamente si è riusciti a creare con i gemelli.

Spesso, chi viene ad aiutare ha la tentazione di prendere in braccio i bambini appena piangono; si dimenticano però che quando noi mamme rimaniamo da sole tocca a noi far perdere questo vizio ai bambini. Inoltre, tenere in braccio da sola due gemelli vuol dire ritrovasi presto con un gran mal di schiena.

 

Come organizzarsi con i gemelli – Dimezziamo il lavoro: la pappa si fa contemporaneamente

Occorre un po’ di esercizio, ma ho scoperto che è possibile allattare contemporaneamente i due gemelli. In questo sito si trovano le foto con la posizione da tenere.

Quando ho cominciato ad allattare con il biberon, ho visto che era molto comodo mettere ciascun bambino sulla propria sdraietta e dare, a ogni bambino, la sua porzione di latte tenendo un biberon per ogni mano.

La tecnica è del tutto analoga quando si passa alle prime pappe dello svezzamento.

Facendo mangiare i bambini nello stesso momento i tempi dell’allattamento e della pappa sono praticamente gli stessi di quelli necessari per dare da mangiare ad un solo bimbo.

 

Come organizzarsi con i gemelli – Dimezziamo il lavoro: la nanna si fa contemporaneamente e non in braccio.

La nanna è l’aspetto più delicato di tutta la gestione dei gemelli, se non dormono è veramente massacrante.

Sul rispetto dell’orario del riposo io sono stata veramente inflessibile. Sicuramente sono stata fortunata e sono riuscita ad abituarli con le classiche coccole, canzoni o fiabe; se non dovessero funzionare è indispensabile applicare i consigli del pediatra o di alcuni utilissimi libri su questo tema.

Più delle altre, le mamme dei gemelli non possono proprio permettersi di avere bambini che non dormono allo stesso orario, vorrebbe dire non poter mai dormire.

 

Come organizzarsi con i gemelli – a spasso il più possibile

Questo consiglio vale in realtà per tutte le mamme.

I bambini che restano sempre o spesso in casa sono più nervosi e fanno più fatica a dormire. Io ho cercato di non rinunciare mai alla passeggiata quotidiana, ovviamente ho scelto gli orari e l’abbigliamento più opportuni in base al clima e alle stagioni.

Mi sono accorta che è proprio vero: andare a spasso mi ha sempre aiutato a far riposare meglio i gemelli, ma soprattutto è stato un grande aiuto anche per me.

Questa è stata la mia esperienza, sono molto curiosa, di conoscere le vostre idee su come organizzarsi con i gemelli!

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

(Visited 195 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

2 Commenti su "Come organizzarsi con i gemelli"

Notify of
avatar
Cristina
Guest

Grazie per i consigli davvero molto utili e intelligenti. Spero di riuscire a metterli in pratica non appena saranno nati.

wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Archivi

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Primavera 2017