Blog di Genitori

Costruire autostima negli adolescenti

Costruire autostima negli adolescenti è il compito più importante per ogni genitore. I dubbi di un genitore su cosa è giusto e quando è giusto comportarsi in determinati modi. Figli al centro. Le domande dei genitori e  le risposte degli esperti.

Costruire autostima negli adolescenti | Genitorialmente

Costruire autostima negli adolescenti | Genitorialmente

Cosa è successo? Sembra ieri che mia figlia era piccolina e ci guardava sorridendo con i suoi occhioni da cerbiatto, che veniva con noi nel lettone e che si faceva sbaciucchiare e coccolare. Invece non era ieri, sono passati alcuni anni e lei è cresciuta, ora è un’adolescente.

Tutti i genitori sanno che l’adolescenza è un periodo difficile, ma non credo che nessun genitore sia pronto per affrontarla.

Noi genitori non riconosciamo più i nostri figli e davvero non sappiamo più come interagire con loro. I momenti di dialogo sono pochi e spesso si trasformano in momenti di scontro.

Però qualche volta succede che si riesce ad andare oltre, allora scopriamo che nostra figlia così assente e spesso arrogante è molto fragile.

“Io non sono capace di fare niente, come sono brutta, non ci riuscirò mai, ho un brutto carattere.

Queste sono le parole che pronuncia, tra lacrime e silenzi.

La mia bambina in un corpo quasi da donna, ecco che ha bisogno di noi, dei suoi genitori, per fortuna penso tra me e me.

Allora cerco di abbracciarla, ma anche questo non è facile.

Cosa dobbiamo fare noi genitori per costruire autostima negli adolescenti?

L’adolescenza è un momento molto delicato, ci siamo passati tutti, poi passa, ma forse molti di noi anche da adulti si trascinano ancora l’insicurezza di questo periodo della vita così complicato.

Costruire autostima negli adolescentiLa personalità

Quando mia figlia mi dice “io ho un brutto carattere” io non so da che parte incominciare. Io la paragono sempre a un bellissimo fiore che sta per sbocciare, lei è introversa, le dico che è una ragazza speciale, e non può tenere per se quel suo essere speciale, come un fiore pian piano dovrà avere il coraggio di sbocciare e far vedere al mondo quali sono i suoi bellissimi colori. Lei mi ascolta, magari si calma e smette di piangere, ma leggo nei suoi occhi che non mi crede.

Essere accettati e riconosciuti all’interno di un gruppo è fondamentale per l’autostima di un adolescente. Mia figlia fa molta fatica a entrare in un gruppo, ne rimane sempre ai margini, e raramente parla con i suoi coetanei, non ritiene di aver nulla da dire di interessante, si chiede perché gli altri dovrebbero ascoltarla.

Come faccio ad aiutarla a costruire la sua autostima?

Spesso quando le parlo dei suoi difetti, dico che è proprio su questi che deve lavorare, poco per volta, deve vincere la sua ritrosia, non deve aver paura di sbagliare.

Ma forse sono io che sbaglio!

Lei non è me, io sono una persona che oggi lotta per migliorarsi, ma non ricordo come fossi alla sua età.

Forse è troppo presto mettere i propri figli davanti ai propri limiti. Forse sarebbe più giusto far credere loro che sono i più bravi, i più belli, così’ cresceranno più sicuri di sé, o no?

Io le dico che quello che conta è quello che sei, non quello che hai. Ma a questa età l’apparire è molto importante. Avere la felpa firmata ti fa sentire importante e sentirti importante ti rende sicuro. Ma io sono contro all’apparire, sto sbagliando? Gli amici sinceri ti staranno sempre vicino, si ma se nel frattempo non hai amici forse è meglio avere amicizie di serie B, che niente.

Forse non devo essere così severa.

Costruire autostima negli adolescenti – La scuola

La scuola è un altro punto dolente. Mia figlia è molto brava in matematica ma ha importanti difficoltà nelle materie umanistiche.

“Io non ce la faccio, non sono capace”

Si demoralizza perché pur studiando molto i voti sono bassi. Nonostante io le dica che pian piano sta migliorando è come se non sentisse. Lei vede solo le sue difficoltà, i suoi fallimenti. Era arrivata addirittura a non studiare più italiano, perché tanto era inutile, per fortuna siamo riusciti, con gran fatica, a convincerla a riprendere con lo studio, ma intanto c’erano i 4 da recuperare. Forse questi adolescenti si sentono invincibili e quindi non accettano il fallimento e quando questo arriva sono totalmente incapaci di reagire.

Come aiutarli a vedere i passi avanti che pian piano stanno facendo?

Si aspettano che tutto si sistemi velocemente, o avviene tutto subito, o niente, è come se fossero ciechi.

Quando guardo mia figlia, mi rendo conto che sta crescendo, sta imparando, sta maturando, ma è tutto così difficile, lo capisco.

Dobbiamo riconoscergli maggiormente i loro passi avanti o dobbiamo stimolarli a fare sempre meglio?

Questa società pretende sempre di più, forse non dobbiamo essere tanto teneri con i nostri figli perché oggi la società è spietata.

Esiste un’età fino a quando dobbiamo comprendere e assecondare e un età in cui invece dobbiamo stimolare e fargli capire che la vità è una grande sfida?

Noi genitori ci ripetiamo che è giusto che i nostri figli sbaglino, perché solo in questo modo impareranno. Poi però non siamo disposti a farli sbagliare almeno nelle cose importanti come la scuola. Qual è il limite?

Fino a dove dobbiamo accompagnarli per fare che non cadano e non si facciano male? Dove invece dobbiamo lasciarli andare?

Noi vorremmo che nostra figlia ci ascoltasse di più, si fidasse maggiormente di noi, facesse quello che le diciamo, è un modo per aiutarla a fronteggiare quello che l’aspetta.

Come possiamo fare in modo che lei si fidi maggiormente di noi? Se lei ci ascoltasse i risultati saranno migliori, e lei sarà più forte e più gratificata. O no?

Costruire autostima negli adolescenti è davvero uno dei compiti più importanti per un genitore, i dubbi sono tantissimi.

Cliccando su Costruire autostima negli adolescenti- Gli esperti rispondono potrete leggere i suggerimenti delle nostre esperte di PsyBlog.blog.tiscali  e  Studiopsynerghia che ancora una volta ci aiuteranno a “stimolare la messa in atto delle risorse che ogni famiglia ha al proprio interno, senza la presunzione di dare dei consigli ai genitori che, secondo noi, sono sempre i maggiori esperti rispetto ai propri figli”.

Blog di genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Puoi leggere anche:

Ruolo paterno nell’educazione delle figlie femmine – Le domande di un genitore

Ruolo paterno nell’educazione delle figlie – Gli esperti rispondono

Omosessualità come parlarne a un adolescente – Le domande di un genitore

Omosessualità come parlarne a un adolescente – Le risposte degli esperti

Per leggere tutti i post clicca su: Adolescenti – Figli al centro

(Visited 1.009 times, 1 visits today)

9 commenti

7 Pings/Trackbacks

  1. 31 maggio 2016    

    Come costruire autostima negli adolescenti. Le domande di un genitore

    Come aiutarli a credere in loro stessi? Costruire autostima negli adolescenti è il compito più importante per ogni genitore. I dubbi di un genitore su cosa è giusto fare e on fare. Come affrontare le difficoltà scolastiche come espressione di un percor…

  2. […] Come costruire autostima negli adolescenti. Le domande di un genitore […]

  3. 7 agosto 2016    

    Oddio quanta paura ho pure io dell’adolescenza dei miei figli. Bellissimo questo articolo, con risposte serie, e di grande aiuto.

    • 7 agosto 2016    

      Grazie mille, abbiamo cercato l’aiuto delle psicologhe proprio perché è veramente un momento che fa molta paura a tutti noi genitori… sperando così almeno di sbagliare il meno possibile 🙂

  4. […] Come costruire autostima negli adolescenti. Le domande di un genitore […]

  5. […] Come costruire autostima negli adolescenti. Le domande di un genitore […]

  6. […] Come costruire autostima negli adolescenti. Le domande di un genitore […]

  7. […] A maggio parliamo di: Come costruire autostima negli adolescenti […]

  8. […] siamo già occupate del tema dell’autostima nei nostri adolescenti e abbiamo chiesto anche il supporto delle psicologhe che ci aiutano ad approfondire tematiche così […]

  1. diggita.it on 31 maggio 2016 at 23:47
  2. Come parlare con i figli adolescenti. La risposta delle psicologhe | Genitorialmente on 29 giugno 2016 at 8:12
  3. Differenze tra i figli. Un genitore riflette sui suoi dubbi | Genitorialmente on 29 agosto 2016 at 8:19
  4. Esiste il figlio preferito? I genitori e le differenze tra i figli. Le risposte delle psicologhe | Genitorialmente on 31 agosto 2016 at 8:08
  5. Come parlare con i figli | Genitorialmente on 24 ottobre 2016 at 23:51
  6. Figli al centro. Genitori e psicologi si confrontano | Genitorialmente on 22 maggio 2017 at 1:23
  7. Come aumentare l’autostima nei bambini: piccoli trucchi | Genitorialmente on 13 novembre 2017 at 9:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 10 =

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Autunno 2017