Come spiegare la mafia ai ragazzi – Per questo mi chiamo Giovanni | Genitorialmente

Come spiegare la mafia ai ragazzi – Per questo mi chiamo Giovanni | Genitorialmente

Se stiamo cercando di capire come spiegare la mafia ai ragazzi, il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” è sicuramente lo strumento giusto; non solo spiega in modo molto semplice e completo cosa è la mafia, ma fornisce importanti spunti per educare alla legalità i nostri adolescenti.

Come spiegare la mafia ai ragazzi: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando

“Per questo mi chiamo Giovanni” è un libro bellissimo; è il racconto della vita di Giovanni Falcone attraverso le parole di un padre che spiega al figlio come mai si chiama anche lui Giovanni.

Giovanni è un bambino di 10 anni che vive a Palermo, nella sua scuola ci sono episodi di bullismo. Il suo compagno di classe Tonio pretende che tutti i suoi compagni gli diano i soldi della loro paghetta. Tonio ha tre anni in più perché è stato bocciato e suo padre è un mafioso; Tonio ha anche dei fratelli più grandi, così tutti fanno finta di non vedere. Simone, un compagno di classe di Giovanni, non vuole cedere a questo ricatto e si ritrova con un braccio rotto. Giovanni era lì ma dice di non aver visto nulla, sa benissimo che la vendetta di Tonio sarebbe temibile.

Il papà di Giovanni capisce allora che è arrivato il momento di raccontare a Giovanni la storia di un altro Giovanni, che non si è mai arreso al ricatto dei più forti.

Giovanni e suo papà percorrono le strade di Palermo in una gita che si snoda tra la spiaggia e i quartieri della città e contemporaneamente lungo le tappe della vita Giovanni Falcone, da quando era un bambino fino a quando ha incontrato Rocco Chinnici, gli uomini del pool antimafia, la moglie Francesca, senza mai piegarsi a chi gli diceva che conveniva non vedere, che era meglio non trovare le prove; fino al trionfo delle condanne al maxi processo e poi la tragica fine, che però non cancella la speranza.

Giovanni capirà allora che il racconto del papà non è una cosa astratta ma anche nella vita di ogni giorno è importante non piegarsi a chi ti dice che conviene non vedere, perché anche il suo amico Simone deve essere difeso.

Come spiegare la mafia ai ragazzi: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando

Luigi Garlando è un giornalista della Gazzetta dello Sport ed conosciuto per la serie di libri per ragazzi “Gol!”; da questo libro è stato tratto anche il film documentario “Io ricordo”, per la Fondazione Progetto Legalità (http://progettolegalita.it).

Buona lettura a tutti i nostri adolescenti e ai loro genitori.

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

Con questo post partecipo al venerdì del libro di homemademamma

(Visited 933 times, 1 visits today)