Blog di Genitori

Come passare il Natale da genitori separati

Come passare il Natale da genitori separati

Le statistiche parlano chiaro, le famiglie con genitori separati stanno aumentando, allora come passare il Natale da genitori separati diventa un tema sempre più attuale e comune.

Le aspettative dei bambini sono comunque alte, la magia se l’aspettano, e i genitori si trovano spesso a dover conciliare la difficoltà di gestire situazioni complicate o le esigenze delle nuove famiglie che si sono formate dopo la separazione.

Gli amici Carlo e Fabiana hanno trovato una soluzione magnifica, la loro tavola di Natale è imbandita per tutti. Ci sono figli nati dal loro matrimonio, i loro nuovi compagni e anche i figli nati da questa nuova unione. Il caso di Carlo e Fabiana è sicuramente poco frequente, loro hanno ormai superato le incomprensioni che hanno portato al divorzio e tutti gli adulti hanno dimostrato grande intelligenza nell’accettare le nuove e le vecchie unioni. I bambini vivono questi momenti come una grande festa, dove la compagnia dei fratelli di seconde nozze rende tutto più gioioso.

Se la situazione non è così favorevole, come passare il Natale da genitori separati?

Nella maggior parte dei casi la soluzione è di raddoppiare la festa. Uno dei genitori festeggerà la vigilia, con la magia di aspettare insieme ai bambini lo scoccare della mezzanotte per aprire insieme i regali di Natale. L’altro genitore potrà fare, invece, il grande pranzo di Natale come da tradizione.

Come decidere però chi ha diritto alla vigilia e chi il giorno di Natale?

Alternando gli anni nessuno si sentirà defraudato, ma, ancora meglio, se il Natale viene passato insieme ai nonni si cercherà di suddividersi la festa in base alla tradizione che più è consona ai nonni: in alcune famiglie è tipico festeggiare la vigilia e in altre è più importante il pranzo del 25 dicembre.
Fondamentale è anche il ruolo di zii e amici, organizzando la festa insieme ad altre famiglie, mono genitoriali o meno, i bambini, travolti dai festeggiamenti e dalla presenza di tante persone, sentiranno un po’ meno la mancanza di uno dei genitori.

E se tutto ciò non fosse possibile, come passare il Natale da genitori separati?

Un’idea può essere quella di creare una situazione completamente differente, cerchiamo una passione comune con i nostri bambini e diamo sfogo alla fantasia per passare una giornata insieme, diversa dalle altre, tralasciando le tradizioni e le abitudini che fino a quel momento hanno caratterizzato le precedenti feste natalizie.

Voi come vi siete organizzati, se vi è capitato di dover decidere come passare il Natale da genitori separati?

Genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente

 

(Visited 155 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

DACCI IL TUO PARERE: È MOLTO INTERESSANTE

Notify of
avatar
wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Archivi

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Primavera 2017