Blog di Genitori

Educazione: quando i figli sono educati sono anche più felici, questo è il nostro dovere di genitori

Educazione: quando i figli sono educati sono anche più felici, questo è il nostro dovere di genitori | Genitorialmente

Educazione: quando i figli sono educati sono anche più felici, questo è il nostro dovere di genitori | Genitorialmente

Un giorno sono andata ad un incontro tra psicologi e genitori, ci hanno chiesto cosa vorremmo che ci dicessero i nostri figli,.

La risposta più comune che ognuno di noi genitore ha dato è stata questa:

Vorrei che mio figlio mi dicesse che è  felice.

Allora mi sono chiesta io come genitore cosa stavo facendo perchè le mie figlie mi dicessero questa frase.

Fare il genitore è il lavoro più difficile del mondo e questo ormai lo sappiamo tutti, ma dà i suoi frutti.

Questo week end siamo stati con una coppia di amici che ha due gemelli di 5 anni. Questi bimbi fanno qualche capriccio per le caramelle, quando sono stanchi diventano noiosilitigano tra di loro per un gioco o per bere per primi l’acqua, ovvero bimbi
assolutamente normali, ma bimbi educati.

Loro ti raccontano il mondo a modo loro, ti guardano con quegli occhioni curiosi e
divertiti mentre gli racconti una storiella, ti trasmettono il loro entusiasmo
e la loro gioia e fanno le facce più buffe per farti divertire. Questi bimbi
ascoltano i loro genitori e così stare con loro è un piacere vero, sia per i loro coetanei che per noi adulti. Tutti vogliono giocare con loro e loro sono felicissimi, si sentono importanti e tutto sembra una festa.

Qual è il segreto? Nessun segreto, stiamo parlando di educazione.

Non sempre i bambini sono così educati, anzi molto spesso si trovano bambini viziati e capricciosi e la loro compagnia, dobbiamo ammetterlo, è talvolta un peso, sia per gli adulti ma soprattutto per i loro coetanei che quindi li isolano.Questi bimbi, fanno le
spese di un’educazione meno attenta, a parer mio, un’educazione più facile.E’
più facile dire Si che spiegare le ragioni di un No, 
ma attenzione che questa
facilità porta via grandi opportunità di socializzazione e tanti momenti di
gioia ai nostri figli.

Conosco alcune mamme che quando i loro figli vengono isolati o non sanno stare in compagnia incominciano a incolpare gli altri: le insegnanti dell’asilo, i compagni, gli
amichetti del parco, ma chissà perché non si interrogano mai su di loro, su
quelli che sono stati i loro insegnamenti e la loro educazione.

Ho in mente la luce negli occhi del figlio della mia amica mentre mi spiegava il suo disegno, era davvero un piacere per me starlo a sentirlo e lui era veramente orgoglioso
di aver qualcuno così attento al suo racconto, un’emozione davvero bellissima.Io credo che un bimbo educato è sicuramente un bimbo più felice, non dimentichiamocelo, ecco cosa cerco di fare tutti i giorni di educare le mie figlie alla vita.


Spero di riuscirci.

Blog di genitori - Manu e Flavia | Genitorialmente
(Visited 208 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 11 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e sarai sempre aggiornato sui nostri post.
Compilando questo modulo d’iscrizione alla Newsletter di genitorialmente.it , si dichiara di aver leggi l’informativa privacy
Si dichiara inoltre di essere consapevoli che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio descritto nell’offerta, di essere maggiorenni e si dà il consenso al trattamento dati per le finalità e con le modalità indicate nell’informativa privacy

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con Psynerghia: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory