Blog di Genitori

Top of the post #1

Ciao a tutti, eccoci al nostro primissimo appuntamento con il Top of the Post, la bellissima iniziativa settimanale di koko di Ordinatamente:

un’idea meravigliosa per fare, veramente, rete.

Allora, eccomi qui a parlarvi dei post che nella settimana dall’8 al 14 settembre mi sono piaciuti maggiormente.

Quando mi sono messa a commentare i tre post che avevo selezionato mi sono resa conto che, senza farlo apposta, avevo scelto solo articoli che hanno suscitato in me un qualche il ricordo, tutti in modi diversi, ma ciascuno legato a delle emozioni.

Punti di vista di Fortunata:
Perché mi ha ricordato, due cose che spesso mi scordo e che invece sono fondamentali: è troppo semplice dare dei giudizi in modo affrettato e che anche quando si fa fatica e si soffre, essere genitori è la fortuna più grande del mondo.

Un nuovo inizio di Mammavvocato
Perché mi ha ricordato l’incredibile emozione del primo giorno della scuola materna dei miei tre piccoli e anche l’ansia che ha preceduto il grande evento.

Vacanze nella Manga! di Mamma Sono Nato
Perché mi ha ricordato le belle vacanze fatte, alcuni anni fa in Spagna, e mi ha fatto venire voglia di tornarci.

Spero che anche voi, leggendo questi post, sentiate le belle emozioni che ho provato io.

Per noi l’appuntamento è per settimana prossima, e se anche voi volete aderire all’iniziativa di Koko, trovate le istruzioni qui.

Ciao

(Visited 44 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

DACCI IL TUO PARERE: È MOLTO INTERESSANTE

Notify of
avatar
wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory