Blog di Genitori

Indovina chi viene a cena

Ve lo ricordate questo film? Io si.

 E’ un film degli anni ‘60 che racconta la storia di una ragazza bianca che si innamora di un ragazzo di colore e vuole sposarlo, ma quando lo presenta ai suoi genitori la loro reazione è molto fredda, addirittura si oppongono al matrimonio.

Stiamo parlando di una famiglia aperta e liberale che ha educato la figlia secondo questi principi, siamo tutti uguali senza distinzione di colore, di razza di lingua.

Chi di noi oggi non sta educando i propri figli secondo tali principi?

Quale genitore non si arrabbia di fronte a qualunque forma di razzismo

Ma se succedesse ai nostri figli saremmo ancora così liberali? Diciamocelo. Siamo in una società multietnica, il colore della pelle, la religione, le preferenze sessuali non sono più identificate come un elemento “differenziante”, o no?

Se mia figlia mi dicesse che si è innamorata di un ragazzo bianco o di un ragazzo di colore, sarebbe davvero la stessa cosa? Chi mette la mano destra sul fuoco

Non sto parlando dei figli degli altri, ma dei nostri, sappiamo benissimo che non è per niente la stessa cosa, c’è una differenza come tra il giorno e la notte.

Non dobbiamo rispondere ad alta voce, ma dobbiamo dirci la verità: sarebbe identico per noi?

Per me no. Ecco l’ho detto. 

Perché io, purtroppo, sono una di quelle mamme che vorrebbe mettere le proprie figlie sotto una campana di vetro e proteggerle da ogni sofferenza. So benissimo che è sbagliato, infatti mi impongo di non farlo almeno 20 volte al giorno. 

Però so che la nostra società non è ancora pronta a considerare il bianco e il nero uguali, le coscienze stanno cambiando, ma lo stiamo ancora facendo e come tutti i cambiamenti culturali ci vogliono decenni.

Le difficoltà che una coppia mista e i loro figli devono fronteggiare credo siano ancora elevate, e io da chioccia quale sono vorrei risparmiarle alle mie figlie.

Rimane solo una domanda aperta, oggi le mie bimbe sono piccole, quando saranno diventate delle donne, noi, la società saremmo tutti riusciti a fare quel cambiamento culturale necessario di cui parlavo prima?

Ciao




Questo post partecipa al blogstorming
 http://genitoricrescono.com/tema-mese-razzismi/

(Visited 252 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory

MammacheBlog Autunno 2017