Blog di Genitori

Mangiare sano: facciamo la lista della spesa insieme ai figli!

Lo sappiamo tutti, per evitare di entrare nel supermercato e comprare tutto ciò che ci piace è fondamentale fare una buona lista della spesa, anche perché se poi andiamo al supermercato quando abbiamo fame rischiamo di comprare solo le cose che ci fanno gola in quel momento.

Da qualche tempo ho, però, iniziato a fare la lista insieme ai bambini, perché se anche compravo solo quello che è corretto da un punto di vista nutrizionale, quando lo mettevo in tavola iniziavano le discussioni e i capricci. Ero anche sicura di sapere cosa piaceva e cosa non piaceva ai miei figli, poi al momento del pasto scoprivo che i gusti erano cambiati o ero troppo ripetitiva. Questo ovviamente scatenava le polemiche, io me ne uscivo con la classica frase di noi mamme “ma come: ti è sempre piaciuto!” e l’inevitabile risposta “Non è vero, non mi piace!” oppure “Sì, ma tu lo prepari tutti i giorni!”.

Adesso ho adottato uno “schema” preciso in cui tutti possono inserire uno o più alimenti graditi.

Nello schema compare anche una voce “golosità”, perché è anche giusto concedersi qualche sfizio ogni tanto. Ed è proprio dalle golosità che iniziamo a fare la lista della spesa, così evitiamo poi di discutere su ogni successivo punto.
Per la compilazione cerco di fare io le proposte più opportune da un punto di vista nutrizionale.

Di solito iniziamo dalla colazione. Questo punto a me sta particolarmente a cuore perché la mia signorina G. la mattina fa molta fatica a fare colazione, così cerchiamo sempre qualcosa che lei possa trovare gradevole prima di andare a scuola. Unica condizione è che non siano cose troppo elaborate o grasse. Da qualche tempo vale anche la colazione salata, che crescendo ha imparato ad apprezzare.

Poi passiamo alla verdura e alla frutta. Ormai lo sanno, ogni pasto comprende anche questi alimenti, per cui si concentrano per scegliere qualcosa che sia di loro gusto.

La lista continua con il pesce, e anche qui occorre insistere un po’ e alla fine si trova qualcosa che va bene (rigorosamente senza spine se no non c’è verso che lo mangino, anche se io mi impegno al massimo per togliere le più piccole lische!).

Sulla carne è più facile, piace un po’ a tutti sia la carne bianca che la carne rossa. Ovviamente imbroglio un po’ e sponsorizzo sempre un po’ di più la carne bianca.

Poi passiamo a formaggi e latticini e in particolare con gli yogurt si sbizzarriscono tutti con i gusti più golosi.

Nella nostra lista compaiono molto anche i legumi che i bimbi hanno imparato ad apprezzare, su questo punto è mi ci sono dovuta impegnare molto!!!

Per i condimenti cerchiamo di limitarci all’olio extravergine d’oliva.

Infine, io inserisco qualche altro elemento come i surgelati, che mi servono per le “emergenze”!

(Visited 303 times, 1 visits today)

LASCIA IL TUO COMMENTO: A NOI INTERESSA!

DACCI IL TUO PARERE: È MOLTO INTERESSANTE

Notify of
avatar
wpDiscuz

Iscriviti alla Newsletter

Scuola – Schede da scaricare - Genitorialmente
Figli al centro – gli psicologi rispondono - Genitorialmente

Genitorialmente collabora con PsyBlog: PSICOLOGIA E RELAZIONI

Studio di psicologia Psynerghia

Per conoscerci o contattarci

Genitorilmente - Manu e Flavia - Chi Siamo        Genitorilmente - Manu e Flavia - Contatti

Fai like sulla nostra Pagina Facebook

I Nostri Argomenti Preferiti

Genitorialmente Creativi: The Creative Factory

Genitorialmente Cretivi: The Creative Factory