Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick

Istruzioni per rendersi infelici di Paul Watzlawick - recensione

Per la nostra serie dei libri in valigia oggi racconto un libro per le mamme; Istruzioni per rendersi infelici, non è proprio un libro da leggere sotto l’ombrellone, ma sicuramente è l’ideale da portare in valigia, per le dimensioni e il peso contenuti, ma soprattutto perché per apprezzarlo veramente, occorre leggerlo con la mente bella rilassata e pronta all’autocritica e a tanta ironia.

Istruzioni per rendersi infelici è un saggio, che ovviamente non ha come obiettivo quello di fornire le indicazioni migliori per essere infelici, ma attraverso aneddoti, citazioni ed aforismi di autori classici della letteratura o anche della psicologia mette in ridicolo i comportamenti adottati dagli esseri umani, chi più chi meno, per sentirsi un po’ più tristi di quel che la situazione richiederebbe.

Per trasmettervi lo spirito con il quale è scritto il libro, vorrei riportare una citazione in esso contenuta:

Regalate a vostro figlio Marvin due camice sportive. Quando ne indossa una per la prima volta, guardatelo con aria avvilita e dite: “L’altra non ti piace?”

Certo che questa è un’estremizzazione, ma effettivamente, se ci pensiamo un po’, anche noi siamo spesso tentate di trovare il lato negativo delle cose.

Non è un libro dedicato in particolare alle mamme, ma sicuramente aiuterà noi mamme di adolescenti e preadolescenti ad accorgerci quando stiamo per incorrere nei classici errori da genitori, il famigerato “Te lo avevo detto, io”.
Non incorrere in questo tipo di errori dobbiamo ammetterlo, è praticamente impossibile; ma quando un autore come Paul Watzlawick, con tutto il suo humour nero, ti fa vedere quanto sia inutile e spesso autolesionista, almeno ti accorgi che lo stai facendo e capace che ti scappa pure un sorriso. Io poi ho fatto “l’errore” di condividere la lettura di alcuni passaggi con la mia piccola adolescente, così, se non sono io ad accorgermi di incappare nel tentativo di rendermi infelice è lei che me lo fa notare.

Buona lettura a tutti i genitori!



(Visited 144 times, 1 visits today)